Chi Siamo

Raggruppamento delle Guardie Ecologiche Volontarie di Legambiente della Provincia di Modena

In Emilia e Romagna le Guardie Ecologiche sono state istituite dalla Legge Regionale n. 23 del 3 luglio 1989 ed operano come previsto dalla stessa legge e successive Direttive.

Giuridicamente sono Pubblici Ufficiali, con atto di nomina rilasciato dalla Provincia di competenza e la qualifica di Guardia Giurata Volontaria. Osservano il divieto dell'uso delle armi.

Compito delle Guardie Ecologiche Volontarie è quello di promuovere e diffondere la salvaguardia ambientale, coadiuvando gli enti competenti alla vigilanza attraverso segnalazioni ma esercitando anche il potere di accertamento in merito a disposizioni di legge ambientali che prevedano sanzioni amministrative pecuniarie.

Il Raggruppamento delle Guardie Ecologiche Volontarie della Legambiente (G.E.L.) della provincia Modena, ha iniziato ad operare nel 2004, è associata a Legambiente, è iscritta al registro del Volontariato della provincia di Modena e, come previsto dalla normativa vigente, ha il proprio Statuto.

Giorgio_e_Tommy

I singoli cittadini possono diventare agenti ed operatori ambientali, con il compito di informare e sensibilizzare sulle problematiche ambientali, svolgere funzioni di vigilanza (su abbandono rifiuti, spandimenti agricoli, attività ittica e venatoria, raccolta prodotti del sottobosco, escavazione di materiali litoidi, parchi e riserve naturali, fauna e flora protette, ecc. ecc....), in ordine al rispetto delle normative poste a tutela dell'ambiente, estesa a tutti i comparti ambientali, intervenire nelle opere di soccorso in caso di calamità ed emergenze ecologiche.

Verbale_incendio_ridim
Avendo un campo di azione molto ampio, è indispensabile che le guardie ecologiche siano previste di una notevole preparazione in ordine alle diverse normative ambientali.

Come previsto dalla citata legge istitutiva L.R. 23/89, vengono organizzati corsi di formazione sotto la supervisione della provincia. I corsisti, una vola sostenuto l'esame, possono ottenere l'abitazione per operare in tutta la Provincia di Modena.

I requisiti necessari per partecipare ai corsi sono:

  • Essere cittadino Italiano;
  • Avere raggiunto la maggiore età;
  • Avere conseguito il diploma di scuola dell'obbligo;
  • Non avere riportato condanne penali ne avere alcun carico pendente;
  • Godere dei diritti civili e politici.

I doveri delle guardie si riassumono (come previsto dall'articolo 10 della citata legge regionale) in:

  • Prudenza;
  • Diligenza;
  • Perizia;
  • Obbligo di rapporto sui reati;
  • Divieto delle armi.

Le Guardie sono coperte da assicurazione.

Gli ASPIRANTI affiancano le guardie per addestramento ma non sono Pubblici ufficiali, quindi non possono compiere atti pubblici; possono figurare come testimoni nelle verbalizzazioni e possono accedere ai rimborsi previsti sulle spese sostenute per servizio. Soprattutto possono valutare a pieno cosa significa essere guardie ecologiche volontarie.

Immag010